AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOL

 

Relazione di fine mandato del Sindaco G. Ferrante

(art. 4  D. Lgs. 06/09/2011 n. 149)

CINQUE ANNI DI LAVORO INSIEME

Foto relazione sindaco

Il bilancio di fine mandato è uno strumento che ha come obiettivo quello di fornire una visione d’insieme sulle progettualità ed i risultati ottenuti dalla nostra amministrazione nell’arco dell’intera legislatura, mettendo in giusta evidenza i benefici che le varie categorie di interesse (stakeholders) hanno conseguito in seguito all'attivitàsviluppata nel corso degli anni.  Con questa esposizione, l’Ente desidera far percepire alla comunità anche il senso del cambiamento che ha caratterizzato gli anni di attività dell’Amministrazione, la quantità e la qualità del lavoro realizzato, lo stato di attuazione dei programmi, la quantità delle risorse gestite e la loro distribuzione.

Questo documento rappresenta inoltre la rendicontazione del programma (progetto strategico) presentato dal sottoscritto. Puòessere considerato, per certi versi, come lo strumento fondamentale di un ente pubblico per rendere conto, alla comunitàdi riferimento, del proprio operato. Infatti, si tratta di un documento che rilegge e rende conto delle attivitàe dei risultati raggiunti da questa Amministrazione, con riferimento a tutto l’arco del mio mandato politico, descrivendo cosìla struttura organizzativa, l’andamento del personale impiegato, le risorse finanziarie gestite, la politica tributaria e tariffaria adottata, le operazioni innovative realizzate, i rapporti con gli altri enti, pubblici e privati, e così via.

La valutazione dei risultati, infatti, èanche la base per la definizione delle politiche di sviluppo degli anni a venire. L’utilitàdel bilancio di fine mandato nel governo delle relazioni con l’esterno si collega ad almeno tre distinte priorità il bisogno di agire secondo il principio di trasparenza; la necessità di dare e ricevere informazioni; l’esigenza di instaurare processi moderni di comunicazione.

Il concetto di trasparenza presuppone la possibilità di accesso all’informazione dall’esterno che, nel caso degli enti pubblici, è garantito dalla legge n.150/2000 che ribadisce il triplice diritto all’informazione da parte del cittadino (diritto di informare, di essere informato e di cercare informazioni). Questo passaggio culturale si traduce in alcuni casi in un processo di comunicazione spontanea da parte dell’ente pubblico rispetto al proprio operato, come nel caso - per l’appunto - del Bilancio di fine mandato.

Agire in modo trasparente significa quindi fornire dati a chi li richiede, ma anche pubblicare volontariamente un resoconto illustrativo della propria attività mettendo così in risalto le ricadute sociali prodotte da questo insieme di scelte e comportamenti. Alla base della diffusione sempre piùampia della cultura della trasparenza e dell’informazione sta un presupposto di base, quello di un rapporto diretto fra l’aumento di questi due elementi e la crescita della fiducia degli stakeholder nei confronti dell’organizzazione.

Mi auguro che questo lavoro presentato alla collettivitàintera raggiunga lo stesso risultato, accrescendo cosìla fiducia della nostra gente nei confronti dell'ente pubblico e dell'Amministrazione che io ho diretto ed amministrato in questo lungo intervallo di tempo.

Adrano, lì 21 febbraio 2013

Il Sindaco

Giuseppe Ferrante

______________________________________________________

(LA RELAZIONE DI FINE MANDATO DEL SINDACO)